Visite guidate ed attività al Museo Civico dei Fossili di Besano 2021/22

Il Museo dei fossili di Besano, in decenni di attività, è divenuto celebre per l’esaustiva collezione di rettili e pesci fossili, incentrata sui ritrovamenti locali e valorizzata dalla presenza di spettacolari ricostruzioni a grandezza naturale dei rettili triassici quali Besanosaurus e Ticinosuchus.
Tutte le attività di seguito presentate comprendono anche la visita al museo.

Le attività del museo sono condotte con momenti di gruppo e momenti di elaborazione in sottogruppi di 3-4 studenti, in un continuo rapporto dialogico con gli educatori museali.

NOVITÀ! Attività in digitale

Approfondimento per la scuola primaria e per la secondaria che può essere abbinato ad altri due incontri: Zoom con l’antropologo e Zoom con l’archeologo. Contattataci per saperne di più!

Fossili, Ittiosauri e Dinosauri
La collezione del museo di Besano, proveniente dal sito Unesco del Monte San Giorgio, ci racconta un tempo lontanissimo, a partire da 240 milioni di anni fa. Le fasi di fossilizzazione, gli ittiosauri del mare tropicale di Besano, l’evoluzione sino ad incontrare il Saltriovenator: il grande dinosauro carnivoro del varesotto.
Durata: 75 minuti

Scuola dell’infanzia

Dinosauri nel mare?

Un percorso semplice ma mai banale, con la visione diretta dei reperti e supportato da oggetti scenici atti a raccontare le caratteristiche del triassico nell’area del Monte San Giorgio e a fare ordine fra rettili marini e terrestri, pesci, ittiosauri e dinosauri. Una passeggiata nelle sale del museo per scoprire che il passato vive qui.
Durata: 70-90 minuti.

Scuola primaria e secondaria di primo grado

L’ambiente di vita degli organismi del Monte San Giorgio durante il Triassico

Osservandone scrupolosamente la forma scopriamo come si muovevano e cosa mangiavano. Così sapremo se collocarli in mare aperto o vicino alle scogliere ricoperte di alghe e molluschi nella grande ricostruzione del paleoambiente triassico.
Durata: 2 1⁄2 ore

Fossilizzazione nelle rocce sedimentarie

Sedimentazione e fossilizzazione procedono di pari passo. Come si diventa un buon fossile? Quali indizi che ci guidano verso le rocce potenzialmente fossilifere? Impariamolo esaminando, al microscopio e con gli altri strumenti, i campioni provenienti dal Monte San Giorgio.
Durata: 2 1⁄2 ore

Dinosauri: una parola troppo grande (solo scuola primaria)
Comprendere attraverso le caratteristiche anatomiche, gli ambienti di vita, la storia degli studi cosa possiamo definire dinosauro e cosa no. Attraverso un avvincente esercizio di scoperta delle parole e dei significati metteremo in ordine scientifico il nostro linguaggio, presupposto fondamentale per chi vuole essere un buon ricercatore.
Durata: 2 1⁄2 ore

L’esigenza di classificare (solo scuola secondaria di primo grado)
Metodi ed esempi di classificazione di un fossile. Con l’utilizzo di schede e carte geologiche si comprenderà come la paleontologia sia una scienza e come tale segua il metodo scientifico basandosi sulla raccolta ed analisi rigorosa dei dati. Anche le vite e i racconti dei primi ricercatori ci forniranno spunti di riflessione e discussione per redarre la nostra personale relazione scientifica di giornata.
Durata: 2 1⁄2 ore

Scuola secondaria di secondo grado

Dialogo sulla scienza

Visita guidata al Museo di Besano, la cui collezione di fossili permette di affrontare le caratteristiche evolutive del Triassico Medio. Evoluzione biologica, cambiamento adattativo, fossilizzazione saranno i temi di dialogo nel corso della visita. Storia degli studi e cenni di legislazione per la protezione e conservazione del patrimonio dell’Umanità costituiranno un ulteriore spunto di riflessione, con l’analisi di alcuni casi-studio di fama mondiale. Si consiglia di abbinare la visita ad una escursione, che permette ai ragazzi di apprezzare le stratificazioni geologiche da cui provengono le collezioni di fossili e di leggere in situ l’evoluzione del territorio.

Durata: 2 ore


ESCURSIONI SUL TERRITORIO

Le guide accompagnano i ragazzi alla scoperta dei siti da cui provengono i fossili che si possono ammirare nei musei della Svizzera e del Nord Italia. Due percorsi di diversa lunghezza, abbinati alla visita ai musei, ci conducono tra i boschidei monti Orsa e Pravello, a fare tappa agli scavi paleontologici di Ca’ del Frate e di Rio Ponticelli e alle miniere di Selvabella.


Le escursioni sono sempre abbinate anche alla visita guidata ad un museo.
I percorsi con escursione sono adatti a tutti gli ordini di scuole ad eccezione della scuola dell’infanzia.


Dai giacimenti al Museo di Besano – breve
Partendo da Besano si percorre la parte iniziale del sentiero paleontologico, per raggiungere il sito fossilifero di Rio
Ponticelli, ove sono stati estratti numerosi fossili oggi esposti nei musei del Monte San Giorgio. Elementi geologici,
naturalistici, paesaggistici: una passeggiata che ci farà sentire protagonisti del territorio. L’escursione si conclude al
Museo di Besano per l’osservazione dei fossili.
Durata: mezza giornata.


Dai giacimenti al Museo di Besano – lungo
Partendo dal sentiero paleontologico si raggiunge il sito fossilifero di Ca’ del Frate, una splendida occasione per
riconoscere le stratificazioni geologiche del territorio. Poi si raggiunge Rio Ponticelli, si prosegue per Vallone
incontrando anche antiche cave di estrazione del bitume. Sulla strada del ritorno si aprono interessanti scorci
paesaggistici e si curiosa della storia più recente: le miniere di barite e galena argentifera. Tantissime informazioni che
avremo modo di “riordinare” in museo, grazie all’osservazione dei fossili preparati e ripercorrendo la storia delle
ricerche.
Durata: giornata intera